Thursday, 9 October 2014

La mia storia per digitalchampions.it

Mi definisco un civic hacker con la passione per l'educazione.
Mi emoziono ad insegnare ai bambini a programmare il loro gioco nei coderdojo, nell'inventare software utili per la scuola di domani e nel promuovere un nuovo modo di imparare grazie al superamento del libro cartaceo.
Mi diverto quando partecipando ai raduni di spaghetti open data creiamo consapevolezza nei cittadini graficando le storie che i dati vogliono raccontare oppure quando ho l'opportunità di dare il mio contributo per rendere una regione più innovativa (sabato si va ad hacktoscana!).
Uno dei temi che più mi appassiona è la partecipazione civica alla vita delle comubnità e il nuovo modo di fare politica che prende il nome di open government.
In questo ambito ho un sogno nel cassetto: trovare il modo di dare un riconoscimento alle persone e le comunità che dedicano impegno ai beni comuni, che fanno monitoraggio civico, che partecipano.
Persone con idee innovative che vogliono risolvere problemi reali e sentiti, persone che lo stato deve ascoltare e valorizzare per arrivare a promuovere un modo nuovo di essere italiani, europei e cittadini del mondo.